nido il biancospino

Nido Domiciliare , Asciano, San Giuliano Terme (PI)
per contatti e informazioni: info@nidoilbiancospino.it

" Crediamo che un inizio della vita sano e dolce sia il fondamento di una vita d'incanto. La pace nel mondo puo' venir costruita cominciando oggi, un bambino per volta. "

- Ibu Robin Lim - ostetrica

  • il biancospino
  • il biancospino
  • il biancospino
  • il biancospino
  • il biancospino

Una Giornata al nido

 

− L’INGRESSO alla casa/nido è elastico e va dalle 7:40 e le 9:00.

Avviene nel filtro, durante gli inserimenti e subito dopo , ogni bambino e genitore sarà accolto dall’educatore di riferimento, perché possa superare il momento del distacco affidandosi alla persona che lo ha seguito durante l’ambientamento al nido.

Questo è il momento in cui gli educatori ricevono le notizie sui bambini date dai genitori, è quindi un momento molto importante perchè permette all’educatore di fare una prima valutazione sulle esigenze particolari di quel bambino appena arrivato. Un educatore rimane dentro la stanza con il gruppo dei bambini che mano a mano arrivano. Alla fine delle entrate si canta la Canzone del Buongiorno accompagnati dal flauto, una canzone che metta allegria e che faccia iniziare bene la giornata.

 

− COLAZIONE: alle 9.15 colazione nel refettorio. In questa fase si può già proporre un’attività di manipolazione e vita pratica: preparare latte con cioccolato, pane con marmellata o miele, disporre i biscotti in fila in un cestino, spremere le arance con lo spremiagrumi. I bambini imparano ad aiutare ad apparecchiare, scuotere la tovaglia dopo colazione, spazzare le briciole, tenere in ordine il luogo dove mangiano tutti insieme. Queste attività sono apprese sia attraverso l’imitazione dell’educatrice che le fa per prima sia e come gioco e rispondono al desiderio concreto dei piccoli di sperimentare e di sentirsi valorizzati per ciò che fanno.

 

-BAGNO alle 09.30 i bambini vengono portati in bagno al massimo due alla volta per essere cambiati. Lo spazio del bagno deve assicurare l’intimità e il dialogo tra adulto e bambino, per potersi prendere il tempo necessario.

 

-ATTIVITA’ : 10.00 -10.30 i bambini partecipano ad una attività o ad un laboratorio più strutturato in base alla progettazione degli educatori. Ovviamente i bambini partecipano o no liberamente alle attività.

 

-GIARDINO : Dalle 10.30 alle 11.30 circa. A meno che non piova ogni giorno si esce in giardino. Se e’ appena piovuto si usano gli stivaletti e si portano in giardino le spugne per asciugare i giochi Questo luogo così non è solo un posto dove fare attività fisica, ma diventa il naturale prolungamento dell’interno, permettendoci di fare altre attività guidate e libere. Dopo il rientro dal giardino, i bambini vengono portati tutti in bagno per lavarsi le mani ed entrano insieme nel refettorio.

 

-PASTO : 11.45 -12.30 si consuma tutti insieme al tavolo come in una grande famiglia Il pasto verrà consumato in un’atmosfera intima e raccolta e i bambini più piccoli saranno aiutati a mangiare. Si dà il tempo necessario ad ognuno di provare a mangiare in autonomia (anche sperimentando con le mani), prima di alzarsi si aspetta che anche gli altri abbiano finito. Ai bambini saranno serviti da una mensa esterna solo cibi biologici avendo la convinzione che sia un diritto fondamentale di ogni essere umano quello di mangiare cibi sani e di stagione.

 

-BAGNO 12.30- 13.00 cambio pannolino e vestitini. I più grandicelli potranno lavarsi i denti la faccia e le mani.

 

-USCITE primo modulo dalle 13.15 alle 13.30 ) E NANNA : Alle 13.00 si preparano i lettini per la nanna, i bambini che fanno il primo modulo si spostano nella stanza adiacente al filtro preparandosi all’uscita, gli altri si preparano per dormire con l’educatore. Anche questo momento non sarà concitato, ma preparato insieme ai bambini con calma, i lettini bassi di legno potranno essere personalizzati con un oggetto preferito portato da casa (ciuccio, orsacchiotto, copertina), la stanza sarà in penombra e ogni bambino verrà accompagnato al sonno con il canto di una ninnananna cantata dall’educatore. Al risveglio l’educatore inizierà a fare luce, cantare una canzone delicata intorno alle 15.00 in modo da lasciare a ciascuno il tempo personale per uscire dal letto e svegliarsi dolcemente. Si procede poi al cambio dei pannolini, e all’USCITA (secondo modulo) dalle 15.30 alle 16.00. Durante questo tempo l’educatore cambia i bambini singolarmente e l’altra educatrice tiene il gruppo che gioca liberamente in sezione . Ai bambini che rimangono invece fino alle 18.00 ( USCITA terzo modulo) sarà offerta una merenda e la possibilità di continuare a giocare con attività rilassanti, canti e musica.

 

Laboratori Artistici

Vorremmo che il nostro Nido fosse un centro vissuto anche dalle famiglie, dove anche i genitori possano fermarsi, rilassarsi, conoscersi e concedersi un po’ di tempo con i propri bambini... continua >>

Una Giornata al Nido

Al risveglio l’educatore inizierà a fare luce, cantare una canzone delicata intorno alle 15.00 in modo da lasciare a ciascuno il tempo personale per uscire dal letto e svegliarsi dolcemente...continua >>

I Nostri Amici

Per raggiungere le finalita' educative del servizio riteniamo importante costruire un network di relazioni e scambio fra realta' vicine alla nostra pedagogia...continua >>

Moduli di frequenza

“A questa età ciò che educa e forma veramente il bambino è il modo in cui l’adulto che gli sta vicino pensa, sente, parla ed agisce.”
Rudolf Steiner continua >>

Dicono di noi

Il dialogo con la famiglia dovrà essere il più possibile costante, aperto, sincero. Per costruire questa alleanza educativa occorrerà molta disponibilità...continua >>

IL Biancospino

Nido il Biancospino - via delle Sorgenti 31, Asciano (PI) email:info@nidoilbiancospino.it

Biacospino su Facebook