nido il biancospino

Nido Domiciliare , Asciano, San Giuliano Terme (PI)
per contatti e informazioni: info@nidoilbiancospino.it

" Accetta i bambini con riverenza, educali con amore, falli andare in liberta' "

- Rudolf Steiner -

  • il biancospino
  • il biancospino
  • il biancospino
  • il biancospino

Chi ci ispira

 

La nostra linea pedagogica si ispira alla pedagogia steineriana, rielaborandola e adattandola al nostro contesto.

Uno dei principi fondamentali che seguiamo al Nido è avere la massima fiducia nell’interesse spontaneo del bambino, nel suo impulso naturale ad agire e conoscere. Se è posto in un ambiente adatto, ogni bambino accende naturalmente il proprio interesse ad apprendere, a lavorare, a costruire, a sperimentare le proprie forze, a misurarle e controllarle.

L’ambiente quindi, messo a punto dall’educatore è preparato sia nel senso della misura, con oggetti e arredi proporzionati all’età e al corpo dei bambini stessi, sia nell’atmosfera, essendo accogliente e caldo, rassicurante e vissuto come un luogo confortevole, familiare proprio come deve essere una casa.

L’altro ideale pedagogico messo in pratica al Nido è quello dell'imitazione.

L’educatore non dovrà essere solo ben formato sul piano pedagogico, ma dovrà avere anche qualità e sentimenti morali positivi poiché educare attraverso l'imitazione, può dare buoni risultati solo se accanto al bambino vi sono persone che, nell'agire e nel vivere, realizzano in sè le qualità interiori che si vorrebbero veder crescere nei bambini. Una formazione continua e un'auto-educazione fanno parte degli impegni dell'educatore.

Nel nostro Nido il bambino è visto non come un “contenitore” vuoto da riempire di nozioni, ma come una individualità unica e irripetibile, venuto al mondo con un bagaglio di talenti che devono essere lasciati emergere (educare da “e-ducere”, condurre fuori). Il bambino è osservato con rispetto secondo il suo temperamento, la sua costituzione fisica psichica e cognitiva, e accompagnato nelle profonde trasformazioni della sua crescita per arrivare ad uno sviluppo armonico di tutte le sue facoltà.

Educare per noi significa stare con il bambino, passargli delle regole di convivenza fondamentali, ma anche stare ad ascoltarlo; comunicargli che ha il suo spazio nella relazione individualizzata con l'adulto, ma anche il suo spazio di autonomia, indipendenza e possibilità di scelta.

 

Brevi cenni sulla pedagogia steineriana.

 

Rudolf Steiner (1861-1925) La pedagogia Wadorf fu elaborata nel 1919 dal filosofo e scienziato austriaco Rudolf Steiner per i figli degli operai della fabbrica di sigarette Waldorf – Astoria di Stoccarda ed è oggi diffusa in 80 paesi dei 5 continenti. Essa mira a sviluppare individualità libere in grado di continuare ad imparare dalla vita.Va in questa direzione cercando di riconoscere, coltivare e portare a manifestazione le potenzialità di ciascun bambino, rispettando i tempi della sua evoluzione fisica ed interiore. Steiner non diede ai suoi uditori un insieme di «ricette pedagogiche». Al contrario dimostrò loro come la pedagogia non debba mai essere applicata in maniera stereotipata, perché allora inaridisce e muore.

L'educazione è una 'Arte' nella quale l'educatore si deve addestrare. Quell'arte è da un lato rigidamente disciplinata da una legge fissa, cioè dalla necessità di seguire con la massima avvedutezza lo sviluppo naturale ed autentico dell'alunno, dall'altro lascia all'educatore una piena libertà di iniziativa personale. La sua pedagogia traccia soprattutto ad ogni educatore il cammino per una severa educazione di se stesso. A colui che segue tale via con perseveranza i fanciulli stessi insegnano a poco a poco come egli debba insegnare.il vero insegnamento da parte dell'educatore, dice Steiner, non sta in quel che viene detto né in quel che viene fatto ma, piuttosto, in quel che si è: la parte sostanziale dell'azione educativa avviene, cioè, "da anima ad anima", passando direttamente dall'anima dell'adulto all'anima dell'allievo (e ciò è tanto più vero, quanto più quest'ultimo è in tenera età).

È dunque importantissimo, nella prospettiva di una pedagogia etica quale Steiner aveva in mente, che l'educatore sia in un costante lavoro di ricerca personale riguardo a tutto quanto egli vuol presentare ai propri alunni in modo che l'insegnamento risulti profondamente vivo e veritiero.

 

Laboratori Artistici

Vorremmo che il nostro Nido fosse un centro vissuto anche dalle famiglie, dove anche i genitori possano fermarsi, rilassarsi, conoscersi e concedersi un po’ di tempo con i propri bambini... continua >>

Una Giornata al Nido

Al risveglio l’educatore inizierà a fare luce, cantare una canzone delicata intorno alle 15.00 in modo da lasciare a ciascuno il tempo personale per uscire dal letto e svegliarsi dolcemente...continua >>

I Nostri Amici

Per raggiungere le finalita' educative del servizio riteniamo importante costruire un network di relazioni e scambio fra realta' vicine alla nostra pedagogia...continua >>

Moduli di frequenza

“A questa età ciò che educa e forma veramente il bambino è il modo in cui l’adulto che gli sta vicino pensa, sente, parla ed agisce.”
Rudolf Steiner continua >>

Dicono di noi

Il dialogo con la famiglia dovrà essere il più possibile costante, aperto, sincero. Per costruire questa alleanza educativa occorrerà molta disponibilità...continua >>

IL Biancospino

Nido il Biancospino - via delle Sorgenti 31, Asciano (PI) email:info@nidoilbiancospino.it

Biacospino su Facebook